L’ecobranding è un metodo di branding che rispetta determinati parametri ecologici oltre ai classici parametri visuali ed economici. La sostenibilità è un tema che ci sta sempre più a cuore e adesso sta prendendo piede anche nel mondo del design.

Ecobranding – Cos’è e cosa fare

L’ecobranding si fonda su tre performance:

  • Economica
  • Ecologica
  • Visuale

Queste tre performance servono per avere un brand oggetto di unicità, affidabilità e valori; ma al tempo stesso che dedichi la giusta attenzione al tema della sostenibilità lanciando un messaggio aziendale più green. Ma vediamo cosa un’azienda può fare per render il proprio brand più green e sostenibile.

Si parte dalla scelta del carattere, leggibile ma al tempo stesso bello da vedere, e dalla tipografica con scelte più ecologiche come la scelta di inchiostri e carta ecologica e riciclabile, che riduca quindi l’abbattimento di alberi. Anche il logo dovrà perseguire lo stesso principio ecologico quindi è bene disegnare o rivalutare il proprio logo utilizzando meno inchiostro possibile. Stessa cosa varrà per qualsiasi altra stampa. La scelta dei colori è fondamentale per risparmiare il consumo dell’inchiostro. Sarà fondamentale quindi scegliere colori che riducono al minimo la quantità d’inchiostro necessaria per la stampa.

Post correlati