L’epidemia del Covid-19 ed il periodo intenso che tutti noi stiamo attraversando hanno affermato solidità ed importanza ai social network. Mai come in questo periodo i social network hanno assunto un ruolo importante come mezzo di comunicazione per annunci e comunicazioni volte a tutto il nostro paese. Spesso i social network sono stati utilizzati per trasmettere notizie poi definite fake news ma non è di questo che vogliamo parlare. Vediamo infatti come invece c’è un’unione positiva tra i social network e covid.

Social network e Covid – l’unione fa la forza

In questo periodo di allerta i social network ed in particolar modo Facebook e Twitter hanno preso una forte posizione per la comunicazione. Abbiamo visto infatti come Facebook viene utilizzato anche dal presidente Conte per videoconferenze in diretta ed annunci importanti; passando poi per i sindaci dei propri comuni i quali anche essi; nel loro piccolo, stanno aiutando la popolazione con video in diretta Facebook e post. Anche il ministero della salute ha un proprio sito web dedicato esclusivamente al Covid-19. Ogni giorno essi condividono sul loro sito ma anche sui loro canali Facebook i bollettini medici giornalieri al fine di informare l’intera popolazione.

Se i social network sono sempre stati luogo di opinioni e molte volte di notizie fake; mai come in questo periodo hanno avuto un ruolo fondamentale. Sono moltissimi gli scienziati e i medici che ogni giorno effettuano video o dirette Facebook per diffondere quanto più possibile le cose veritiere. Ma è sempre tramite i social network che sono state aperte tantissime raccolte fondi volte ad aiutare associazioni; ospedali e le persone più bisognose. Basti pensare alla raccolta fondi realizzata da Chiara Ferragni e Fedez volta alla raccolta di soldi per l’apertura di un nuovo centro di terapia intensiva. Attraverso l’utilizzo di Instagram hanno sensibilizzato gli italiani riuscendo a raccogliere in solo 5 ore 1 milione di euro; raggiungendo poi il loro obbiettivo finale.

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata