Quando si parla di digital marketing, il copywriting è un argomento che non può assolutamente mancare. Si fa copywriting quando si scrive un articolo per il blog aziendale di un cliente, quando si lavora sui social, e quando si fa SEO. È un aspetto fondamentale della comunicazione su internet.

Il copywriting è il saper scrivere contenuti persuasivi che siano orientati alla conversione, ed è per questo che non ci sarebbe marketing senza copywriting. Si tratta di un’arte che richiede tecniche diverse in base al mezzo di comunicazione utilizzato.

La figura del copywriter è nata nell’ambito del giornalismo per indicare chi si occupava di redigere gli annunci. Oggi si è diffusa grazie ai mass media e il copywriter è ormai una figura specializzata che lavora in agenzie di marketing, comunicazione e pubblicità.

Tecniche di copywriting

La prima cosa da precisare quando si parla di tecniche di copywriting è che l’obiettivo principale è quello di scrivere testi e annunci che catturino l’attenzione del proprio target. Quindi ecco alcuni concetti base da stabilire prima di creare i contenuti:

  • Qual è il vostro target di riferimento? Perché il messaggio sia efficace, è necessario che sia adatto al pubblico al quale si riferisce.
  • L’obiettivo del copy è vendere quindi il prodotto deve occupare un ruolo centrale nell’idea creativa. Questa deve essere unica e deve mettere in luce la caratteristica del prodotto più importante per la strategia.
  • Immagine e testo non devono essere in contraddizione ma complementari, ovvero l’una delle completare il messaggio dell’altro.

Dopo aver stabilito questi tre punti, ecco alcune tecniche di copywriting da seguire, da integrare alla creatività.

posizionamento seo

  • Ripetizione del titolo: il testo dovrà contenere le stesse parole del titolo ma combinate in modo differente e arricchite di informazioni in più che hanno il compito di rafforzare il messaggio. Questa tecnica di copywriting è molto utile anche in ambito SEO per comunicare le parole chiave che intendete indicizzare ai motori di ricerca.
  • Una tecnica per attirare l’attenzione del lettore è focalizzarsi su un interesse o un problema del lettore stesso. Quindi trattare questi argomenti e proporre dati concreti oltre che informazioni aggiuntive, renderà il testo più attrattivo per il vostro target.
  • Tecnica simile alla precedente è quella di porre una domanda comune a cui molti cercano una risposta e creare coinvolgimento.
  • La risposta a questa domanda comune dovrebbe essere concreta, quindi oggettivamente vera, oppure alternativa a quella di altri. Questa seconda tecnica vi renderà esperti nel settore agli occhi del lettore, e in questo caso enfatizzate come il vostro prodotto potrebbe risolvere il problema o la questione posta.
  • Call to action: è una chiamata all’azione, ovvero una frase che incentiva l’utente a fare un’azione che volete che faccia, come cliccare su un annuncio o acquistare. È un modo per guidare l’utente verso le informazioni di cui ha bisogno.

Non affidate il copywriting della vostra azienda a mani inesperte: non basta seguire le regole elencate per fare il copywriter. L’ingrediente principale è comunque la creatività.

Come possiamo aiutarti?

Post correlati